organizzazione

CNA

in collaborazione con

regioneLazio carivit

Manifestazione all'interno del Programma della Regione Lazio

lazio

Cinzia Chiulli

Contatti

Indirizzo: Via San Pellegrino, 12

Viterbo

Telefono: 3288771171

E-Mail: cinzia.chiulli62@gmail.com

Facebook: https://www.facebook.com/CinziaChiulliPercorsiArtistici

Sito Web: https://www.cinziachiullipercorsiartistici.it/

Vetro, ceramica, pietra ed affini

Chi è

L’attività di Cinzia Chiulli è prevalentemente volta alla valorizzazione del patrimonio culturale di Viterbo. La ceramica, attraverso le sue immagini, le permette di raccontare il mondo medievale, soprattutto privilegiando il decoro a “Zaffera” e in verde in rilievo.

Anche l’ ideazione de “Gli Arcani di Faul”, realizzati su lastre di peperino smaltate e cotte a grande fuoco, è stata un’occasione per celebrare personaggi ed eventi che hanno scritto le pagine più belle della Città dei Papi.

Così come il progetto “Il tuo passo è già storia” suscita ogni volta emozioni nei pellegrini che percorrono la Via Francigena, che possono provare, con gli strumenti e i materiali di sempre, cosa significa essere ceramisti.

Il legame profondo con il territorio si esprime anche nella valorizzazione del colore grigio, che caratterizza l’architettura della città e che Cinzia Chiulli realizza in rilievo su supporto ceramico, e nell’utilizzo di cristalline che richiamano le acque termali. Frequente l’utilizzo di materiali tessili abbinati a frammenti ceramici.

Da sempre l’artigiana tiene corsi e ospita chiunque voglia approfondire la storia della Città e gli aspetti legati alla lavorazione della ceramica. Di recente ha accolto stagiste di un corso autorizzato dalla Regione Lazio e ha avviato la collaborazione con un gruppo di persone autistiche.

La Storia

I miei studi artistici iniziano all’età di 14 anni, dal Liceo Artistico, proseguendo con gli studi di Architettura alla ‘Sapienza’ e con corsi di restauro del legno, di doratura, di affresco e decoro parietale all’Accademia del Superfluo di Roma e all’estero.

E’ stato l’approccio sperimentato in Africa a farmi comprendere l’importanza di concentrarmi, dopo tanti anni di studio, sulla manualità. Fondamentale la frequentazione di storiche botteghe artigiane, a completare questo percorso di formazione.

L’iscrizione nell’Albo delle Imprese Artigiane risale al 1999.

La mia attività sarà sempre tesa al coinvolgimento di figure ed entità pronte a percepire e a condividere un modo innovativo di trasmettere cultura.

Oggi posso dire che il mio amore per il territorio è fortemente corrisposto: si è formata spontaneamente una rete di artisti, storici e docenti con quali la collaborazione è continua.

Le Opere

Piatto smaltato e decorato in “Zaffera”, ispirato ai 22 sentieri dell’Albero della Vita, simbolo storico universale che racconta l’umanità.

Piatto ingobbiato con decoro in “Zaffera”, con la stilizzazione di tre pellegrini, simbolo della Via Francigena, metafora del percorso della vita.

Riproduzione su lastra di peperino smaltata e cotta a grande fuoco del prezioso dipinto realizzato da Sebastiano Del Piombo in collaborazione con Michelangelo.

con il patrocinio di

viterbo
provincia
camera di commercio
Oma